TUTTOFOOD già in pista per un 2019 a pieno ritmo

Che quella di quest’anno sia stata un’edizione di particolare successo per TUTTOFOOD lo confermava già il sentiment positivo degli operatori, che si toccava con mano percorrendo le corsie gremite. E alla chiusura dei 4 giorni di incontri d’affari, relazioni e contenuti di qualità è arrivata puntuale la conferma ufficiale dai dati di partecipazione, che hanno consolidato i risultati record dell’edizione di EXPO.

Sono stati 80.146 i visitatori professionali certificati (+2,5%), il 23% del totale esteri da 141 Paesi, dei quali il 45% extraeuropei, a conferma che è ormai acquisito il ruolo di TUTTOFOOD come un hub globale del cibo di qualità. Significativo il dato dei business match generato dalla nuova piattaforma MyMatching, apprezzata anche come supporto in manifestazione grazie all’app: oltre 30.000 gli incontri prefissati tra i 2.850 espositori, di cui 500 esteri (+10%), e i 3.150 buyer profilati, cui si sono aggiunti gli appuntamenti spontanei, con una media di almeno 8-10 incontri al giorno per espositore.

Tra i buyer esteri, particolarmente numerose le delegazioni dai Paesi target di questa edizione – USA, Canada, Sud America, Germania e Paesi del Golfo – con presenze interessanti anche da mercati storici come Francia, Benelux e Regno Unito e da quelli a maggiore tasso di crescita quali Cina, India, Sudest Asiatico, Africa, anche grazie alla stretta collaborazione con ICE Agenzia che ha portato in TUTTOFOOD 250 operatori new entry.

Dal canto loro, i buyer italiani hanno apprezzato molto l’incremento degli appuntamenti mirati, le numerose iniziative dedicate al mondo retail e GDO, in particolare sotto l’egida dell’iniziativa Retail Next, e l’ampia visibilità di espositori stranieri, incluse le collettive, che permette di ampliare la gamma e l’innovatività delle referenze.

Un’onda lunga che prosegue anche a oltre due mesi dalla chiusura dei cancelli: sono molto positivi anche i dati di rebooking, che vedono moltissimi espositori, con notevoli percentuali dall’estero, riconfermare la loro presenza a TUTTOFOOD 2019, per un’edizione che si preannuncia già ancora più ricca di nuove tendenze, approfondimenti settoriali, innovazione di prodotto e opportunità commerciali.