I rappresentanti del comparto insieme a TUTTOFOOD 2015

Milano, 3 maggio 2015– Comparti differenti ma uniti da forti realtà che le rappresentano e che hanno trovato in TUTTOFOOD la piattaforma ideale sia per le proprie aziende, sia per guardare alle opportunità di un incontro trasversale che porti nuove energie alla filiera.
Così TUTTOFOOD ospiterà le più importanti realtà associative del settore, che hanno offerto anche nella fase preparatoria della manifestazione esperienze, competenza, capacità di comprendere il mercato e soprattutto le aziende che esse rappresentano.
Anche durante la manifestazione, molte di loro offriranno la propria competenza direttamente agli operatori che li consulteranno, ma anche con eventi e incontri che hanno impreziosito il calendario congressuale di questa edizione di TUTTOFOOD.
Ecco, in ordine alfabetico, le associazioni partner della manifestazione:
 
AIDEPI
Primo polo associativo cerealicolo-dolciario per numero di iscritti, che riunisce grandi marchi internazionali così come piccole e medie imprese del settore alimentare che rappresenta: 130 imprese con una rappresentatività dell’80% del mercato del dolce e della pasta. Le aziende producono oltre 18 miliardi di euro di fatturato di cui quasi 5 di pasta e il 14%  del fatturato alimentare italiano con 5 miliardi di euro di esportazioni pari ad oltre il 20% dell’esportazione alimentare nazionale.
AIDEPI tutela gli interessi degli associati a livello nazionale ed internazionale, dialogando con istituzioni ed amministrazioni, Promuove il continuo sviluppo di una cultura della qualità imprenditoriale, rappresenta e divulga i valori che le aziende associate esprimono: qualità e sicurezza dei prodotti industriali, tutela e valorizzazione della tradizione nazionale, trasparenza nell’informazione al consumatore. Sostiene la capacità competitiva delle aziende attraverso la promozione di un quadro giuridico-normativo che consenta alle imprese italiane di operare, a livello produttivo e commerciale, in condizioni di parità con le aziende concorrenti di altri paesi, affrontando senza svantaggi i mercati esteri, anche diffondendo la conoscenza dei prodotti rappresentati all’estero.
 
ASSICA
ASSICA, Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, è l’organizzazione nazionale di categoria che, nell’ambito della Confindustria, rappresenta le imprese di macellazione e trasformazione delle carni suine. Nel quadro delle proprie finalità istituzionali, l’attività di ASSICA copre diversi ambiti, tra cui la definizione di una politica economica settoriale, l’informazione e il servizio di assistenza agli oltre 160 associati in campo economico/commerciale, sanitario, tecnico normativo, legale e sindacale. Competenza, attitudine collaborativa e affidabilità professionale sono garantite da collaboratori specializzati e supportate dalla partecipazione a diverse organizzazioni associative, sia a livello nazionale che comunitario. Infatti, sin dalla sua costituzione, nel 1946, ASSICA si è sempre contraddistinta per il forte spirito associativo come testimonia la sua qualità di socio di Confindustria, a cui ha voluto aderire sin dalla nascita, di Federalimentare, Federazione italiana delle Industrie Alimentari, di cui è socio fondatore, del Clitravi, Federazione europea che raggruppa le Associazioni nazionali delle industrie di trasformazione della carne, che ha contribuito a fondare nel 1957.
 
 
ASSOBIRRA
L'Associazione degli Industriali della Birra e del Malto nasce nel 1907 e riunisce le maggiori aziende che producono e commercializzano birra in Italia che complessivamente coprono più del 98% della produzione di birra nazionale e rappresentano oltre il 75% della birra consumata in Italia, dando lavoro direttamente e con il suo indotto a 136.000 persone.
ASSOBIRRA svolge per il settore birrario funzioni istituzionali, promozionali, e di sviluppo tecnologico. L'Associazione degli Industriali della Birra e del Malto è inoltre l'organismo incaricato di monitorare il consumo della birra in Italia. Per questo promuove ogni anno una ricerca quali-quantitativa sulle abitudini di consumo degli Italiani, oltre a studi e ricerche sulle qualità della birra e sulla tecnologia di produzione. ASSOBIRRA, inoltre, per far meglio conoscere ed apprezzare questa bevanda, ha da lungo tempo promosso il prodotto con campagne di pubblicità collettiva finalizzate all'educazione al consumo responsabile e allo sviluppo della cultura del prodotto.
ASSOBIRRA tutela gli interessi del settore e del prodotto nella consapevolezza delle criticità connesse ad un consumo non responsabile della birra in quanto bevanda alcolica.
ASSOBIRRA aderisce, oltre che a Confindustria , anche a Federalimentare . Fa parte di BoE (The Brewers of Europe), di Euromalt (Comité de Travail des Malteries) e di EBC (European Brewery Convention).
 
 
CONFIDA
Costituita il 13 luglio del 1979, CONFIDA è, a livello nazionale, l’associazione di categoria che rappresenta i diversi comparti merceologici dell'intera filiera della Distribuzione Automatica di alimenti e bevande: imprese di gestione di distributori automatici di alimenti e bevande, imprese di servizi e commercializzazione, imprese di fabbricazione di distributori automatici ed accessori per gli stessi, imprese di fabbricazione di prodotti utilizzati nella distribuzione automatica, imprese di refrigeratori d'acqua in boccioni e allacciati alla rete idrica.
Aderisce a Confcommercio – Imprese per l’Italia in qualità di Socio Effettivo e a Federalimentare in qualità di socio aggregato. Nell'ambito UE, è partner dell'EVA (European Vending Association).
 
 
MINERACQUA
Mineracqua tutela gli interessi delle imprese associate sia sul piano nazionale che internazionale. Promuove lo sviluppo dei valori e dell’immagine delle acque minerali naturali, delle acque di sorgente e relative bevande analcoliche.
Attraverso la Fondazione Acqua, promuove la diffusione di una corretta cultura dell’acqua sia minerale, sia destinata al consumo umano.
Mineracqua aderisce a Confindustria, Federalimentare e E.F.B.W. (European Federation of Bottled Waters.
 
 
UNAPROL
L'Unaprol nasce nel 1966 quale Unione Nazionale tra le Associazioni di produttori di olive con compiti di gestione ed erogazione degli aiuti comunitari alla produzione dell'olio di oliva e delle olive da tavola. L'Unaprol, oggi società consortile per azioni, è la più consistente e rappresentativa associazione del settore olivicolo a livello nazionale e comunitario. Rappresenta 190 mila imprese olivicole, organizzate attraverso strutture di rappresentanza a livello territoriale. Lo scopo sociale dell'Unaprol è ovviare alle carenze strutturali in materia di offerta ed immissione sul mercato della produzione olivicola di qualità italiana; valorizzare la produzione dei propri soci attraverso la partecipazione a progetti comunitari, nazionali e regionali per migliorare la qualità, l'impatto ambientale, la tracciabilità e la certificazione delle produzioni.
L'Unaprol opera in armonia con gli indirizzi della politica agricola comunitaria e nazionale; condivide gli obiettivi di tutela e di valorizzazione dell'olio extra vergine di oliva di qualità.  Le attività principali dell'Unaprol sono: l'individuazione di tecniche produttive razionali e rispettose dell'ambiente; il miglioramento qualitativo e quantitativo del prodotto; la concentrazione e lo stoccaggio dell'offerta; la commercializzazione in ambito nazionale ed internazionale; l'assistenza e il coordinamento delle attività delle organizzazioni consorziate; la valorizzazione e la promozione della qualità e del consumo attraverso l'adozione di sistemi di  rintracciabilità e di certificazione del prodotto; la realizzazione di progetti e programmi operativi di livello nazionale ed internazionale.
In tali ambiti di attività, l'UNAPROL mantiene rapporti a livello comunitario con: i servizi della Commissione Europea, il Parlamento Europeo, il Consiglio dei Ministri dell'Unione Europea, la rappresentanza del COPA - Comitato delle Organizzazioni Professionali Agricole dell'Unione Europea, la rappresentanza della COGECA - Confederazione Generale delle Cooperative Agricole dell'Unione Europea.
A livello nazionale con, il Parlamento Italiano, le Commissioni parlamentari della Camera dei Deputati e del Senato, il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, il Ministero degli Affari Esteri per le azioni coordinate con il Ministero delle Attività Produttive, l'Agenzia ICE - Istituto per il Commercio con l'Estero, Regioni, Province ed Comuni.
A livello intergovernativo, l'Unaprol partecipa a Bruxelles alle riunioni del Comitato Consultivo Materie Grasse presso la UE, e presso il Copa Cogeca. È membro osservatore del Consiglio Oleicolo internazionale di Madrid (COI), organismo costituito sotto l'egida delle Nazioni Unite che ha come principale finalità l'organizzazione delle politiche di sviluppo dell'olivicoltura mondiale.
 
UNIONALIMENTARI
UnionAlimentari – Unione Nazionale della Piccola e Media Industria Alimentare, è l’organizzazione nazionale di categoria che, nell’ambito della Confapi, rappresenta le imprese alimentari. Nel quadro delle proprie finalità istituzionali, l’attività di UnionAlimentari copre diversi ambiti, tra cui la definizione di una politica economica settoriale, l’informazione e il servizio di assistenza agli  associati in campo economico/commerciale, sanitario, tecnico normativo, legale e sindacale.
 
UNAS-UnionAlimentari
UNAS - Unione Nazionale Alimenti Surgelati, è il gruppo produttivo della filiera del surgelato nato da un gruppo di imprenditori che hanno deciso di impegnarsi in prima persona per sostenere il comparto, sia a livello istituzionale sia a livello privato nei confronti di enti e consumatori per sostenere la crescita delle imprese e sensibilizzare in merito all’elevato livello qualitativo dei prodotti surgelati.

 
Ufficio Stampa Fiera Milano
Rosy Mazzanti – Simone Zavettieri
T: +39 024997.7457
E: press.tuttofood@fieramilano.it

I BIG PLAYER SI RICONOSCONO IN UNA MANIFESTAZIONE CHE VALORIZZA LE ECCELLENZE

 

Scarica il comunicato