Il Made in Italy alimentare si presenta a Dubai

Fiera Milano, Rho
22-26.10.2021

News

Il Made in Italy alimentare si presenta a Dubai

Una colazione d’affari gourmet. HostMilano e Tuttofood hanno scelto questa originale formula  per presentarsi agli stakeholder e operatori economici del Medio Oriente lo scorso 17 febbraio presso la Monogram Room del prestigioso Four Seasons Hotel al Dubai International Financial Center. Le due fiere di FieraMilano che trattano food and beverage, ospitalità e Gdo, hanno fornito uno spaccato dell'export per i settori che fanno capo alle due manifestazioni.

Il Medio Oriente è un’area estremamente interessante e ricca di opportunità di business: basti pensare che secondo ExportPlanning i flussi commerciali bilaterali tra Italia e Medio Oriente – ovvero Azerbaijan, Bahrain, Iran, Iraq, Israele, Giordania, Kuwait, Libano, Oman, Qatar, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti - per le categorie di prodotto presenti a HostMilano hanno raggiunto nel 2019 1,006 miliardi di dollari (pre-stime).

 

In particolare, gli Emirati Arabi Uniti sono in prima posizione in termini di flussi bilaterali con l'Italia previsti per il 2023 per quanto riguarda mobili / cucina e stoviglie (che dovrebbero raggiungere i 167,7 milioni di dollari) e per le attrezzature per i servizi alimentari (a 78,7 milioni di dollari), e in seconda posizione per quanto riguarda il caffè / Macchine da caffè / Distributori automatici (a 41,1 milioni di dollari).

Sono aziende che insieme hanno un fatturato stimato in 19,9 miliardi di dollari: l’Italia è il terzo produttore mondiale. L’export ha superato i 15,4 miliardi di dollari e il Medio Oriente ha importato prodotti per quasi 767 milioni di dollari.

 

Per rendere ancora più appetibile questa particolarissima colazione era presente tra i relatori Davide Gardini, chef italiano dal 2017 capo del BiCE ristorante presso l'Hilton Dubai Jumeirah. Con 15 anni di esperienza nelle migliori cucine italiane, Gardini è stato in precedenza Head Chef di Eataly presso il Dubai Mall. Gardini sarà accompagnato dagli chef arabi Nawaf Al Mhamid e Mohamad Al Ali, membri anziani della Emirates Culinary Guild specializzata in cucina mediterranea e mediorientale nonché executive sous chefs di Shakespeare & Co., una noto gruppo della ristorazione presente in tutte le maggiori città del Golfo.