A TUTTOFOOD 2021 il nuovo concept di Retail Plaza rende ancora più efficace l’incontro tra GDO & retail e produttori

Fiera Milano, Rho
22-26.10.2021

Comunicato stampa

A TUTTOFOOD 2021 il nuovo concept di Retail Plaza rende ancora più efficace l’incontro tra GDO & retail e produttori

· L’evento che da sempre fa incontrare la GDO e Retail con i produttori, quest’anno ancora più efficace grazie al nuovo format sviluppato con Business International-Fiera Milano Media e alla presenza di numerosi buyer italiani in manifestazione

 

· Autorevoli partnership con le università IULM e LIUC Castellanza, gli istituti di ricerca IRI, Nielsen ed Eumetra, e le testate di settore Largo Consumo, Markup, Gdoweek e Distribuzione Moderna

 

· Intervengono oltre 20 top manager delle maggiori aziende del settore, oltre che di start-up e realtà innovative, esperti ed analisti

 

· Oltre 12 incontri su temi dai nuovi formati del Retail, con focus su ominicanalità, nuovi format distributivi,

 

 

 

 

Milano, 6 settembre 2020 – Le sinergie tra produttori da un lato e GDO e Retail dall’altro hanno fortemente contribuito alla resilienza dell’agroalimentare durante l’emergenza Covid, e oltre. E ora la sfida è restare protagonisti anche nella ripresa, affrontando insieme gli importanti cambiamenti che attendono il settore.

 

 

Retail Plaza: l’incontro più efficace tra produttori e distribuzione

 

TUTTOFOOD è fin dalle prime edizioni la sede privilegiata dove i produttori si confrontano con la distribuzione organizzata. Un interscambio che quest’anno sarà ancora più intenso ed efficace grazie al nuovo format di Retail Plaza, l’evento di riferimento in Italia per il dibattito sull’innovazione nel settore: un palinsesto di incontri dove top manager, accademici ed esperti delineano il futuro della distribuzione, analizzano i nuovi trend e confrontandosi sulle best practice.

 

Un approccio che non si limita a individuare i trend, ma offre anche significative soluzioni che aiuteranno le imprese a rispondere in modo proattivo alla nuova normalità: si parlerà di omnicanalità, di nuovi format distributivi che portano a nuove abitudini di consumo, più veloci ma anche più responsabili.  E anche di trasformazione digitale e sostenibilità, che rappresenta una straordinaria opportunità di innovazione. Un ulteriore valore aggiunto sarà la numerosa e qualificata presenza in manifestazione di buyer, che a Retail Plaza si rendono disponibili a discutere di tematiche raramente affrontate in altre sedi.

 

I numeri rendono l’idea della posta in gioco. Secondo i dati elaborati per TUTTOFOOD da IRI, nei primi sei mesi di quest’anno le vendite di alimentare confezionato nella distribuzione organizzata hanno sfiorato i 30 miliardi in valore (29.826 milioni di euro), con un ulteriore incremento dell’1,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, che includeva il boom di vendite durante il primo lockdown. A luglio 2021 il miglioramento è ancora più marcato: la crescita rispetto allo stesso mese del 2020 è infatti pari al 4,1%, con vendite per quasi 3,8 miliardi in valore.

 

 

Un irrinunciabile momento di confronto sullo stato dell’arte

 

Nell’ambito di TUTTOFOOD 2021, a fieramilano dal 22 al 26 ottobre prossimi, un momento irrinunciabile di incontro e confronto su questi temi sarà Retail Plaza, che si sta affermando sempre più come l’evento dove fare il punto sull’innovazione nella GDO e Retail. Molte le novità di quest’anno. Tutto il format è stato ripensato e prodotto valorizzando le competenze specifiche di Business International – Fiera Milano Media, tra i partner di riferimento del settore per la capacità di creare contenuti di qualità, occasioni di networking e nuove opportunità di business. L’edizione di quest’anno si avvale anche della collaborazione di Retail Institute Italy, autorevole associazione del settore nel nostro Paese, oltre che di partnership con il mondo accademico – quali le università IULM e LIUC Castellanza – e con i principali istituti di ricerca specializzati come IRI, Nielsen o Eumetra. Di rilievo anche il contributo delle media partnership con le più importanti testate di settore quali Largo Consumo, Markup, Gdoweek, Distribuzione Moderna.

 

I temi più attuali del momento saranno approfonditi e dibattuti ai massimi livelli grazie alle partecipazioni, confermate ad oggi di oltre 20 top manager della GDO e del retail, tra cui i Presidenti di COOP Italia, MD, LIDL Italia e Coralis, gli Amministratori Delegati di Gruppo Végé, CRAI Secom, Penny Market Italia, Conad, Carrefour Italia, i Direttori Generali-Commerciali di Basko-Gruppo Sogegross, Glovo Italia, Deliveroo Italy, Decò Italia, Selex Gruppo Commerciale; i Direttori Marketing-Comunicazione di  Bennet, Pam Panorama, Carrefour Italia, Penny Market Italia, Conad. Saranno coinvolte anche alcune tra le start-up e realtà più innovative come Quomi, Qualitando, Acquainbrick, Appetite for Distruption, Macha e Poke House.

 

Rilevante anche l’attenzione all’inclusività, che si tradurrà nella presenza di alcuni panel interamente “al femminile” come quello dedicato a Healthy Food, Happy Customers. Moderato da Cristina Lazzati, Direttrice Responsabile di Mark UP e Gdoweek, l’appuntamento tratterà di come l’esperienza del Covid abbia fatto evolvere il consumatore dall’attenzione al salutismo all’esigenza di “mettere salute” nel carrello in un’ottica di benessere più completo.

 

 

Dodici appuntamenti per approfondire i temi più hot

 

Moltissimi i temi caldi che verranno approfonditi: dai nuovi formati del Retail, con un focus Discount, dall’Healthy Food, alla crescita del Food Delivery e del Last Mile, ai servizi sempre più personalizzati nel Retail omnicanale del futuro, dalla sostenibilità e le evoluzioni digitali del marketing e della Grocery transformation, fino alle conversazioni con i top manager della GDO che parleranno dei loro modelli di business e strategie per innovare.

 

A titolo esemplificativo, tra gli incontri di venerdì 22 ottobre spiccano Omnicanale e con servizi sempre più personalizzati: ecco il retail del futuro, in cui si discuterà con la moderazione di Armando Garosci, Direttore Editoriale di Largo Consumo, di come il Retail diventi sempre più smart per promuovere esperienze d'acquisto personalizzate senza limiti tra negozio fisico ed e-commerce; e Digital Food Marketing: il mondo nuovo di cibo e ristorazione, che esplorerà come affrontare una comunicazione contemporanea, in tempo reale e pluricanale senza perdere l’identità aziendale, con la moderazione di Nicoletta Polliotto, Founder & Food Project Manager di Muse Comunicazione

 

Sabato 23 ottobre invece si parlerà, tra i molti temi, di come evolverà il settore alla luce dei nuovi equilibri socio-demografici, della maggiore flessibilità nel mondo del lavoro e delle conseguenze della pandemia in una conversazione guidata da Giuseppe Stigliano, CEO di Wunderman Thompson Italy (Gruppo WPP), Docente di Retail Marketing Innovation in IULM, Università Cattolica del Sacro Cuore e Politecnico di Milano e coautore dei volumi Retail 4.0 - 10 Regole per l’Era Digitale e Onlife Fashion - 10 regole per un mondo senza regole. Ancora con Giuseppe Stigliano, sempre sabato 23 si terrà un Focus sul discount che approfondirà le prospettive di sviluppi in Italia in considerazione delle nuove esigenze di servizio, incluso quello digitale, e della crescente competizione.

 

Si prosegue domenica 24 ottobre con un incontro moderato da Armando Brescia, Direttore di Distribuzione Moderna, su Cambiamenti di consumo e nuovi assortimenti: industria e distribuzione a confronto, che tratterà di come si stanno evolvendo gli equilibri tra le diverse componenti della filiera, mentre nuovamente con la partecipazione di Giuseppe Stigliano l’appuntamento sul Futuro del Food Delivery approfondirà l’evoluzione di questo canale dopo i lockdown, a fronte di un pubblico sempre più vasto che si è abituato alla comodità e alla convenienza di poter ordinare un pasto pronto o le materie prime per prepararlo con la massima flessibilità. Verrà quindi analizzato come la grande distribuzione, spinta dal cambiamento delle modalità di acquisto dei consumatori, possa restare protagonista di questo cambiamento.

 

I dibattiti di Retail Plaza si concluderanno lunedì 25 ottobre. Di rilievo tra gli altri, in questa giornata, l’appuntamento su Digital transformation e GDO, che vede come moderatrice Stefania Lorusso, Responsabile Editoriale di Distribuzione Moderna, in cui si parlerà di come valorizzare la crescita a doppia cifra delle vendite online determinata dalla pandemia in chiave di riorganizzazione dei format e dell’esperienza del cliente. Il tema trasversale della sostenibilità sarà affrontato nell’incontro La sostenibilità sullo scaffale: a che punto siamo?, che approfondirà le opportunità di innovazione e nuova relazione con il cliente, il territorio, la comunità, con la concretizzazione “sullo scaffale” che richiede di ripensare assortimenti, prodotti, packaging, logistica, gestione degli sprechi.

 

Per il palinsesto completo di Retail Plaza visitare:

https://www.tuttofood.it/eventi/eventi/retail-plaza0.html.

 

 

TUTTOFOOD 2021 si delinea quindi come un’edizione fortemente orientata alla qualità dei contenuti non solo nell’area espositiva, ma anche nel fitto palinsesto che, oltre a Retail Plaza, prevede eventi organizzati con numerose associazioni partner: Unione Italiana Food (Aidepi), Apci, Assica, FederBio, Uiv, Unas/Unionalimentari.

 

Quest’anno TUTTOFOOD sarà anche in co-location con HostMilano, la fiera leader mondiale dell’ospitalità e del fuori casa, e MEAT-TECH, l’evento dedicato alle tecnologie per la lavorazione delle carni e i piatti pronti. La co-location consentirà alla manifestazione di ampliare la base dei visitatori con attori di filiere affini.

 

Un’esperienza che si potrà vivere in totale sicurezza grazie a Safe Together, il protocollo messo a punto da Fiera Milano, nel pieno rispetto delle regole e dei protocolli sanitari emanati a livello nazionale che copre le modalità di accesso, la gestione delle aree espositive – inclusa la sanificazione – e le misure di protezione durante la visita.

 

 

TUTTOFOOD 2021 si terrà a fieramilano dal 22 al 26 ottobre prossimi.

 

Per ulteriori informazioni: www.tuttofood.it, @TuttoFoodMilano